giovedì 8 settembre 2011

niente ferie quest'anno!

Per me l'estate si lavora il triplo.
Avrei bisogno davvero di staccare la testa e metterla al fresco da qualche parte.
E' stata una estate veramente pesante, per il lavoro fisico, e per gli effetti collaterali che la mente e il cuore provocano sul corpo.
Forse, probabilmente a fine mese riuscirò ad andare un fine settimana da qualche parte: devo assolutamente svagare.
E' vero che piano piano torna il sereno, ma è anche vero che ci vuole una casino di tempo, e tra alti e bassi cerco di riprendermi il mio sorriso e la mia amicizia, che ora come ora è la cosa più importante.
magari in quel fine settimana riusciamo anche a parlare un pò come ai vecchi tempi: chi lo sà.
a voi???
la vostra estate?
non ho avuto molto tempo per passare nei vostri blog e prometto di rimettermi in pari presto...
tanto da adesso fino all'estate prossima, torniamo ai soliti ritmi!!!
Ai meravigliosi, rassicuranti, ritmi di sempre.
vi abbraccio tutti
a presto...

2 commenti:

Crafty Sue ha detto...

Ciao cara Ka!
Io sono rimasta in città, niente vacanza anche per me. Spero di andare via per qualche giorno verso la fine di Ottobre, devo ancora sistemare alcune cose dopo la morte di mia mamma, sarà difficile tornare a Malta adesso ma ho una sorella ed un fratello e dei nipoti lì perciò ritrovare quella parte della famiglia sarà sempre bello.
Ti auguro di ritrovare quella amicizia di cui parli.
Ciao,
Sue

Federica ha detto...

carissima ka
grazie di cuore per le parole dolcissime e soprattutto di incoraggiamento (ne ho bisogno, credimi!!! un'ansia.........) che hai lasciato nel mio blog! Ti auguro di cuore tutta la felicitá che un animo buono come il tuo si merita.
Non aggiungo altro ma ti stringo forte.
un bacione
fede

"Tu fai vedere al tuo sogno che veramente ci tieni a incontrarlo, senza pretendere che lui faccia tutta la strada da solo per arrivare fino a te, poi le cose accadono; i sogni hanno bisogno di sapere che siamo coraggiosi" Fabio Volo - Un posto nel mondo


"L'altra metà da trovare non è una donna: sei sempre Tu. E' l'altra metà di te, la parte sconosiuta alla quale devi dare vita, per poterti finalmente incontrare. Per sempre.
Questa è la vera unione in grado di liberarci da quel sentimento di solitudine che avvertiamo anche quando stiamo con qualcuno"


"Allora non c'è niente di più bello che condividere con una persona la propra vita. Però bisogna prima averne una. Una vita viva. E' la totalità che esalta. Quando guard un quadro, può anche piacerti un particolare ma è l'insieme che ti emoziona."